A scuola con noi

OTTOBRE- NOVEMBRE
Attività psicomotoria  con l’esperto Enrico Bogo, dal 1 ottobre al 20 dicembre:

LUNEDÌ      9,00 – 11,30  bambini di tre anni, due gruppi divisi per sezione
GIOVEDÌ    9,00 -11,30  bambini di quattro anni, due gruppi divisi per sezione

Attività psicomotoria  bambini di cinque anni, divisi per sezione:
MARTEDÌ             primo gruppo
MERCOLEDÌ       secondo gruppo

Attività di sezione
Continuerà l’inserimento dei bambini del primo anno, soprattutto per coloro che presentano ancora difficoltà nel distacco. Tutta la sezione verrà coinvolta nel riconoscere, riprendere e fortificare le regole di base del comportamento in classe e nel giardino: attraverso conversazioni, giochi, uso di simboli e oggetti ( es. uso delle mollette per indicare il numero massimo di bambini in un angolo di gioco, cartelloni. Ugualmente per la codificazione dei vari momenti della giornata. Da questo prenderà spunto, nel corso di tutto l’anno scolastico, la creazione di un “Manuale della sezione”. Verrà dato ampio spazio a momenti che favoriscano la relazione e la socializzazione, in grande e piccolo gruppo attraverso giochi, canti, attività in salone. Con l’iniziativa dell’ “Amico del Cuore” si creeranno coppie di bambini, scelti in modo da affiancare un piccolo ad un grande o ad un medio, secondo le affinità espresse, in modo da promuovere il tutoraggio, l’aiuto e la conoscenza reciproca, creando così nuove amicizie. Attività di manipolazione e di pittura riguarderanno in particolare i piccoli, per favorire la corretta impugnatura del pennello, colore. Attività  di ritaglio, pittografia per gli altri, con vari livelli di impegno. Tutti saranno coinvolti nel riprendere o nell’acquisire le regole della ” Fila speciale”, attraverso la storia di drago Tremotto, per arrivare ad effettuare la prova di evacuazione legata alla simulazione di un terremoto. L’osservazione della realtà naturale circostante darà vita a varie elaborazioni e spunti creativi. Quotidianamente si alterneranno  l’ascolto di storie, musiche, filastrocche.  Tra la fine di ottobre e novembre ai bambini di tutte le età verranno proposte le consuete prove di osservazione.

Nel pomeriggio i bambini dell’ultimo anno, in occasione  della ricorrenza del Vajont, ascolteranno la storia di “Toc e Acqua” e la elaboreranno secondo la loro creatività. Altre iniziative, di vario genere, saranno legate all’area linguistica  (es. fonetica) e allo sviluppo della motricità fine.

Torna su