Buone pratiche per la prevenzione del Bullismo/Cyberbullismo

Buone pratiche per la prevenzione del Bullismo/Cyberbullismo

Nell’ottobre del 2006, per la prima volta in Italia si costituisce una Commissione di lavoro sul bullismo presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e successivamente vengono redatte delle linee guida sul bullismo, pubblicate il 5 febbraio 2007 nella Direttiva Ministeriale n. 16 recante “Linee di indirizzo generali ed azioni a livello nazionale per la prevenzione e la lotta al bullismo”. È la prima normativa nazionale in tema di bullismo. Da questo momento in poi si susseguiranno, nei vari anni, diverse proposte ed emanazione di normative e orientamenti per fronteggiare il problema, fino all’approvazione della legge n. 71 del 29 maggio 2017 su “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo”.
A supporto di tali normative in questi anni sono state messe a disposizione risorse economiche e umane e oggi ogni scuola, anche la nostra, ha un referente sul bullismo e realizza attività di prevenzione e sensibilizzazione.
Il contrasto  al bullismo e al cyberbullismo è una delle linee  guide  del PTOF  del nostro Istituto, è trasversale a tutte le discipline ed offre molteplici possibilità di scambio e condivisione tra docenti, alunni e famiglie.
Si è consapevoli infatti che il bullismo è un problema che non riguarda solo alcuni ragazzi ma tutto il sistema educativo e sociale: la famiglia, la scuola, le agenzie educative istituzionali, sportive, del terzo settore e i media.
Con l’intento di sensibilizzare i nativi digitali su queste  problematiche e promuovere una cultura del rispetto all’interno del sistema scolastico, sono stati programmati per quest’anno scolastico alcuni progetti che coinvolgono tutte le classi della scuola media e che risultano in parte realizzati, in parte in corso d’opera:

Altre iniziative: 

  • Peer tutoring : apprendimento cooperativo e studio assistito a scuola in orario pomeridiano
  • Pubblicazione nel giornalino della scuola “Più che suff” di racconti scritti dagli alunni e riflessioni sul tema.
  • Laboratori creativi:  murales da realizzare sulla parete esterna della palestra con il tema : lo sport ci unisce e dà la forza; stampa su maglietta di frasi e immagini della mostra.
  • Spettacolo musicale di fine anno degli alunni del musicale con filo conduttore -no bullismo- con ideazione di brani musicali scritti dai ragazzi  del corso A e dalla 3F.
  • Indicazione del tema del bullismo e cyberbullismo ai ragazzi delle classi terze per le loro esibizioni al Nievo Festival di giugno.
  •  
  • Educazione alla legalità e alla sicurezza: incontri delle classi seconde sul fenomeno del bullismo e cyberbullismo con i rappresentanti della Consulta Giovanile delle Scuole in rete.
  • Adesione di due classi prime ad un laboratorio di formazione e prevenzione organizzato dal Miur della Regione Veneto.
 www.generazioniconnesse.it Promosso dal Centro Italiano per la sicurezza in rete e la promozione dell’uso sicuro di internet (Safe internet Centre)
 bullismo@istruzione Casella di posta elettronica per segnalare casi di bullismo e cyberbullismo.
 www.imparoweb.eu e www.ilsocial.eu Social Tematici
 http://ondemand.mtv.it/serie-tv/se-mi-postiti-cancello Web serie ralizzata in collaborazione con MTV
 Http://saferinternetday.org/web/huest/home Si trovano materiali e modalità organizzative del Safer Internet Centre
 https://www.commissariatodips.it/da-sapere/peri-genitori/navigazione-sicura-e-consapevole-deiminori-su-internet.htmlLa Polizia Postale e delle Comunicazioni ha partecipato alla stesura del Codice di autoregolamentazione “Internet e Minori”, in collaborazione con il Ministero delle Comunicazioni, dell’Innovazione e le Tecnologie e le Associazioni degli Internet Service Providers. ll Codice nasce per aiutare adulti, minori e famiglie nell’uso corretto e consapevole di Internet, fornendo consigli e suggerimenti 
 Numero telefono:19696 www.azzurro.it Help line e chat del telefono Azzurro accolgono qualsiasi richiesta di ascolto da parte di bambini e ragazzi fino a 18 anni. E’attiva 24 al giorno. La Chat dal Lunedì  al Venerdì (8 – 22) Sabato e Domenica (8-20). Entrambe forniscono un aiuto immediato a tutti i bambini.
 www.commissariatodips.it Promozione progetti e segnalazioni

La referente al bullismo- cyberbullismo.
Prof.ssa Anna Bettiol

Torna su