Attività della Nostra Scuola Primaria “R. Dal Mas”

2022-2023

GIORNATA DELLA MEMORIA

Come ogni anno, il 27 gennaio, si ricorda con qualche attività, uscita, approfondimenti con testi, video e canti, la giornata della memoria.

Per non dimenticare! 

BUON NATALE!

Tutti i bambini e gli insegnanti della scuola augurano alle famiglie un felice e sereno Natale! Come da tradizione, durante l’ultimo giorno di scuola, prima delle vacanze, ci si scambiano gli auguri condividendo del tempo tutti insieme con dei canti, il gioco della tombola e dei laboratori.

ATTIVITA’ SIGNIFICATIVE

Ecco alcune foto che “raccontano” le varie attività, progetti, laboratori che vengono svolti nel nostro plesso, tra cui: attività differenziate a tavoli con turnazione, piano di lavoro, attività manuali, laboratori scientifici e artistici, incontri con gli esperti, passeggiate, uscite sul territorio, gite, “Progetto orto”, “Il consiglio dei bambini e delle bambine”, partecipazione alle giornate dello sport ecc…

SETTIMANA DELLA LETTURA – #IOLEGGOPERCHÈ

Anche quest’anno il nostro plesso ha aderito all’iniziativa nazionale “Io leggo perché” al fine di valorizzare e promuovere la lettura, creando un contest dal titolo “Ti dono un sogno”. Ogni classe ha preparato degli elaborati che sono stati presentati in modo itinerante con una passeggiata letteraria nella giornata del 5 novembre. Ecco il video!

2021-2022

PROGETTO “SCUOLA ATTIVA” – CARIVERONA

Quest’anno si concludono i tre anni del Progetto “Scuola Attiva” sponsorizzato da Cariverona in cui è stata coinvolta la classe 5^ attuale del nostro Plesso. Il percorso quest’anno ha coinvolto i ragazzi nella scoperta del diritto delle donne attraverso il Progetto “L’opportunità di essere donna”: il risultato finale è rappresentato in un sito creato ad hoc, ecco a voi il link CLICCA QUI

PROGETTO BIODIVERSITA’

Tutto il plesso ha aderito al progetto, proposto dal Comune, per approfondire il concetto di biodiversità del nostro territorio e creare una rete (partendo dal nostro orto) per preservare la vita degli insetti impollinatori. Ogni classe è stata coinvolta nella realizzazione dell’orto e in laboratori diversificati in base all’età. Il percorso si è concluso con la gita e la visita al museo etnografico di Seravella. 

GIORNATA DEI CALZINI SPAIATI

Il 4 febbraio è la giornata dei calzini spaiati.

Il plesso di Cavarzano, grazie anche a questo momento, vuole ricordare e ci tiene a sottolineare l’importanza della diversità. Diversità quindi come valore, rispetto reciproco e accettazione. 

GIORNATA DELLA MEMORIA

Da anni il plesso si dedica all’approfondimento di alcune tematiche per la giornata della memoria. Ecco alcune foto dei lavori svolti e presentati il 27 gennaio dai bambini delle varie classi. 

CONSIGLIO DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE

Venerdì 5 novembre si sono tenute le votazioni dei rappresentanti del consiglio dei bambini e delle bambine, come previsto dal modello “Senza Zaino”.  Ogni alunno ha potuto votare un candidato della sua classe e i due con il maggior numero di voti sono stati eletti rappresentanti. Nelle settimane precedenti ogni classe si è organizzata in modo che i candidati potessero presentare le loro idee, proposte, slogan e condividerli con i compagni. I bambini eletti dovranno partecipare alle varie riunioni che si terranno durante l’anno scolastico con lo scopo di migliorare gli ambienti e la vita della scuola.

2020-2021

CONCLUSIONE DEL PRIMO ANNO DI PROGETTO “Scuola Attiva” – Cariverona

Si è concluso con il primo quadrimestre il Progetto “Scuola Attiva” – 1° anno – finanziato da Cariverona per gli alunni dell’attuale classe 4^.

Gli studenti hanno potuto intraprendere un percorso di ideazione, costruzione, ambientazione, scenografia e interpretazione (canti, danze e battute) di una storia coinvolgente molte delle discipline studiate a scuola: arte e immagine, italiano, geografia, educazione fisica, musica, matematica e tecnologia sono state trasversalmente insegnante attraverso ore di laboratorio e curricolari.

Sono intervenuti esperti come Anna Boranga, Valentina de Mari e Cristina Gianni che hanno collaborato con i bambini rispettivamente per creare le scenografie ed i costumi, i balletti e il testo e l’interpretazione teatrale. Sono stati coinvolti i vari insegnanti tra cui Ivana Righes e Erik Sacco Zirio.

Il lavoro è stato lungo e anche riadattato a causa dello stop forzato della scorsa primavera: avrebbe dovuto essere uno spettacolo teatrale, mentre è diventato un cortometraggio.

Non è stato un progetto di facile realizzazione ma, grazie alla collaborazione di tutti, è stata un’ottima esperienza motivante: un modo divertente di imparare.

Ecco qui a fianco il risultato finale dal titolo “L’amicizia fa la… Forma!” che racconta come il rapporto tra persone differenti possa portare a vincere i pregiudizi e le guerre.

BUONA VISIONE

GIORNATA DELLA MEMORIA 27 gennaio 2021

Gli alunni, per la giornata della memoria, hanno presentato nella mattinata del 27 gennaio i loro lavori. In varie postazioni, all’interno della scuola, hanno illustrato ciò che avevano preparato per questa giornata molto importante. In particolare:

  • le classi 1^ e 2^ hanno letto e raccontato la storia dell’orsacchiotto Otto, tratta dal libro “Otto. Autobiografia di un orsacchiotto” di Tomi Ungerer; i bambini di seconda, hanno poi realizzato e personalizzato Otto, con un asciugamano, accompagnato dalla creazioni di alcuni cuori contenenti frasi sull’amicizia;
  • la classe 3^ attraverso delle letture, ha parlato dell’altruismo; i bambini hanno poi creato dei bigliettini, da dare ai vari alunni della scuola, con scritte alcune buone azioni da seguire per impegnarsi in buoni propositi;
  • la classe 4^, attraverso l’analisi di alcune poesie, ha parlato dell’importanza del ricordo;
  • la classe 5^, partendo da un confronto tra il labirinto del Minotauro e i campi di concentramento, ha approfondito la tematica del pregiudizio, sottolineando come, il tema del “diverso”, è sempre stato presente nella storia. 

CLASSE 3^ – “PROGETTO STEM – CORSO PER BAMBINE SCIENZIATE”

Progetto finanziato dall’associazione “Bellunolanotte”

 

SETTIMANA DELLA LETTURA – #IOLEGGOPERCHÈ

Anche quest’anno la nostra scuola ha aderito all’iniziativa nazionale “Io leggo perché”, al fine di valorizzare e sottolineare l’importanza della lettura e ha organizzato un contest dal titolo “Ti dono il mio sguardo”. I lavori degli alunni si sono concentrati sull’importanza dello sguardo, dato che la mascherina copre naso e bocca e nasconde buona parte dell’espressività del volto. Ogni classe ha prodotto qualcosa di originale e nella settimana dal 23/11 al 28/11 tutti i lavori sono stati presentati, dagli insegnanti e dai bambini, alla web radio d’istituto “Merlinonair”.

CLASSI 1 A, 1 B 

Le classi prime hanno realizzato due albi illustrati, prendendo ispirazione dal libro “A che pensi?” di Laurent Moreau. Hanno scritto ed interpretato gli sguardi dei loro cari e ogni alunno ha costruito la propria pagina dell’albo: prima colorando lo sfondo, poi realizzando il volto con la mascherina e infine scrivendo una frase, il tutto utilizzando diverse tecniche e strumenti. Il lavoro è stato presentato alla radio, accompagnato anche dall’intervista all’esperta Anna Boranga. 

CLASSE 2^

I bambini della classe seconda hanno visto, attraverso l’uso della LIM, la proiezione di alcuni “silent book”, ovvero libri senza parole, composti da sole immagini. Tra le varie proposte è stato individuato un libro, il cui contenuto poteva ben rispecchiare il tema della settimana della lettura: lo sguardo. Ogni immagine è stata raccontata da ciascun bambino e le varie idee emerse sono andate a comporre un’unica storia dal titolo “La vecchia valigia”: un unico testo frutto di un lavoro collettivo.  La storia è stata successivamente drammatizzata e portata in radio e si è conclusa con il tè dell’amicizia. Le insegnanti hanno avuto modo di parlare e approfondire il tema dell’importanza della lettura e i suoi benefici, individuando sette ragioni per non staccarsi mai dalle pagine dei libri: sviluppa empatia, dare senso alle cose, aprirsi alle possibilità, imparare che non va tutto come vogliamo, rapida forma di conoscenza, lavorare su se stessi e leggere ci rende più sociali. 

CLASSE 3^

Gli alunni di classe terza, partendo dalle immagini del libro “Chiedimi cosa mi piace”, hanno approfondito vari argomenti. Hanno realizzato una storia che parla d’autunno, dell’importanza del guardarsi negli occhi, del rispetto per tutte le forme di vita e in particolare del prendersi cura dell’ambiente in cui viviamo e pensando più in grande, amare il nostro Pianeta Terra. La storia creata dai bambini è stata infine letta in radio. 

CLASSE 4^

I bambini di quarta si sono concentrati sull’ambito artistico; il loro sguardo in questo caso si è rivolto all’arte e alla molteplicità di aspetti e particolarità che si possono cogliere guardando un quadro. Partendo dall’analisi del dipinto “Notte stellata” di Van Gogh e ispirati alla sua vita, sono giunti a pensare, scrivere e leggere in radio “Sguardo d’autore”: un testo in prosa che descrive l’opera del pittore dell’anima. 

CLASSE 5^

I ragazzi e le ragazze di quinta hanno lavorato sullo sguardo degli animali. Partendo dalle loro esperienze dirette, dalla visione di un albo illustrato e di alcuni video alla LIM, hanno cercato di immedesimarsi nel corpo di alcuni animali (cane, gatto, criceto e canarino) raccontando in prima persona quattro storie appassionanti, dando vita al progetto “Sguardi animaleschi”. I testi sono stati registrati per essere messi in onda alla radio. Infine, hanno avuto la possibilità di intervistare, in diretta, le titolari della “Libreria le due zitelle”, Marta e Carmen, facendo domande sui libri, sulla lettura e chiedendo qualche curiosità. 

E.R. 

CLASSE 5^ – LABORATORIO DI CUCITO

La classe 5^ nel mese di dicembre si è cimentata nel laboratorio di cucito. Durante il lockdown, i bambini avevano espresso il desiderio di poter lavorare con ago e filo; ed ecco fatto: per Natale i ragazzi e le ragazze si sono trasformati in dei piccoli sarti e hanno preparato il loro lavoretto di Natale, creando un astuccio in panno lenci.  Questo laboratorio interdisciplinare ha coinvolto più materie nelle diverse fasi di lavoro: matematica, geometria, italiano, arte e tecnologia. Gli alunni hanno ragionato sulle dimensioni dell’astuccio, calcolando quanto tessuto potesse servire; hanno creato un prototipo per poi passare alla realizzazione, descrivendo in un testo regolativo le varie fasi di lavoro. Ogni alunno ha scelto un tipo di cucitura da eseguire e le decorazioni da applicare. Il risultato finale è stato davvero ottimo.

Ecco alcune foto.

E.R. 

2019-2020

#VVD – VERDI VICINI a DISTANZA – #IORESTOACASA

L’iniziativa #VVD è nata per tenerci compagnia e in contatto in questo periodo attraverso una foto con una maglietta del colore che ci contraddistingue, VERDE.

Questo è il risultato! Grazie di cuore a chi ha partecipato!!

W LA SCUOLA (anche se a distanza)

ECCO I PARTECIPANTI, UNO PER UNO !!!

SETTIMANA DELLA LETTURA – #IOLEGGOPERCHE’

La nostra scuola in occasione della settimana della lettura, al fine di valorizzare e sottolineare l’importanza e la bellezza del leggere ha organizzato un contest dal titolo “Ti dono la Luna”. Ogni classe durante le settimane precedenti ha pensato, programmato e realizzato un progetto riguardante la lettura e la Luna nell’anno di ricorrenza del 50° anniversario dello sbarco su suolo lunare. Durante la settimana ufficiale della lettura, 19/26 ottobre, le classi con i loro insegnanti hanno portato il loro operato fuori dalla scuola per condividerlo con altri alunni delle scuole dell’infanzia, i nonni della casa di riposo e i cittadini per le vie di Cavarzano anche durante il mercato. Inoltre sabato 26 ottobre dalle 11 alle 12.30 l’intera scuola ha riproposto ogni singola esibizione in una festa conclusiva aperta ai parenti e a tutti coloro che volessero partecipare.

Alcune foto dell’evento.

Poesie sotto le stelle

Nessuna galleria selezionata o è stata eliminata.

TANTI AUGURI DI BUON NATALE DAI NOSTRI BAMBINI!!!

ANCHE LA NOSTRA SCUOLA PARTECIPA ALL’ “ATELIER CREATIVO MDC

Tutte le nostre classi stanno partecipando in quest’anno scolastico ai laboratori tenuti dal maestro Erik nell’Atelier Creativo MDC, in cui hanno la possibilità di imparare a codificare e a programmare divertendosi con l’uso di giocattoli intelligenti/tecnologici. Apprendono così a riorganizzare il proprio pensiero in modo computazionale, ossia suddividendolo in piccoli processi messi in ordine: giocano a risolvere problemi, inventare percorsi, seguire istruzioni e soprattutto a collaborare e cooperare per imperare e raggiungere un fine comune.

LA CASTAGNATA TRADIZIONALE
E anche quest’anno abbiamo si è salutato l’arrivo dell’autunno con la Tradizionale castagnata che coinvolgendo bambini, insegnanti, genitori e parenti, nonni vigili e personale scolastico ha permesso di vivere e condividere delle buonissime caldarroste appena cotte, bere un po’ di aranciata e un po’ di vino (solo per adulti naturalmente 🙂 ).
La festa si è svolta sabato 10 novembre dalle ore 10.00 presso l’edificio scolastico dal colore inconfondibilmente sempreverde… i bimbi hanno dato il via ai festeggiamenti animando alcuni canti imparati in questi mesi per il piacere e il sorriso dei genitori accorsi numerosi… in seguito, pronte le caldarroste, si è usciti in giardino per un momento ricreativo e conviviale tra una chiacchiera e l’altra.
E’ stato un modo anche di festeggiare il Santo Patrono di Belluno che quest’anno ha festeggiato l’anniversario il giorno dopo la castagnata.
Naturalmente i ringraziamenti vanno ai genitori che si sono resi disponibili ad aiutare nei preparativi, a quelli che sono accorsi per festeggiare ed ai nonni vigili che hanno collaborato nella preparazione delle castagne.

2017-2018

LA SECONDA ALLA GIORNATA DELLE ISTITUZIONI

Venerdì 23 marzo si è svolta presso la scuola secondaria di primo grado “I.Nievo” la tradizionale “Giornata delle Istituzioni” che trattava quest’anno il tema “Libertà e partecipazione” in cui sono intervenuti il dott. Bronzato (Agenzia delle Entrate) e la Dirigente Scolastico e alla quale hanno partecipato tutte le scuole dell’istituto con alcune classi in rappresentanza.
Per Cavarzano era presente la classe seconda con l’ins. Righes che hanno animato “La favola del Colibrì” riguardante la collaborazione e la partecipazione e poi, in collaborazione con la scuola dell’infanzia di Mur di Cadola, hanno cantato “Goccia dopo Goccia”. Ecco alcuni momenti della manifestazione.