Buone pratiche e azioni di sistema

BUONE PRATICHE PER LA PREVENZIONE DEL BULLISMO/CYBERBULLISMO
Il contrasto al bullismo e al cyberbullismo è una delle linee guide del PTOF del nostro Istituto, è trasversale a tutte le discipline ed offre molteplici possibilità di scambio e condivisione tra docenti, alunni e famiglie.
Con l’intento di sensibilizzare tutti gli utenti della scuola su queste problematiche e promuovere una cultura del rispetto all’interno della stessa, sono state individuate delle azioni di sistema e programmati alcuni progetti che coinvolgono tutte le classi della scuola media e varie discipline.
Inoltre è stato costituito il team anti-bullismo, del quale fanno parte il Dirigente scolastico, un docente formato e nominato referente per la scuola, altri due docenti, l’uno di scuola media e l’altro di scuola primaria, da un rappresentante dei genitori, da un membro del personale ATA.
Si è provveduto altresì ad integrare e modificare il nostro regolamento d’Istituto, come previsto dalla legge 71/2017.

AZIONI DI SISTEMA
1. Predisposizione di una sezione dedicata all’interno del sito istituzionale e del Drive d’Istituto con materiali dedicati a docenti, genitori e studenti.
2. Sportello di ascolto psicologico per studenti e docenti.
3. Progetto accoglienza nella prima settimana di scuola per promuovere la socializzazione e condividere le regole della comunità scolastica.
4. Progetto di educazione all’affettività.
5. Celebrazione delle giornate, internazionale della sicurezza in rete (safer internet day)e nazionale contro il bullismo ed il cyberbullismo (mese di febbraio).
6. Peer tutoring : apprendimento cooperativo e studio assistito a scuola in orario pomeridiano tenuto da ragazzi delle classi terze.
7. WEB radio MerlinOnAir: podcast sul tema.
8. Educazione alla legalità e alla sicurezza:
• Laboratori d’informazione-riflessione nelle classi prime tenuti dal referente insieme ad altri colleghi, programmati nel consiglio di classe.
• Individuazione nelle programmazioni delle singole discipline, di attività-contenuti -UDA curricolari e atte a sviluppare le competenze e gli obiettivi in tema di Cittadinanza e Costituzione.
• Adesione ai laboratori di formazione e prevenzione organizzati da vari Enti: Miur, Regione Veneto, Comune, ASL, Consulta Giovanile.
8. Formazione docenti.
• Programmazione di corsi di formazione per i docenti tenuti da esperti, Associazioni, Enti.
9. Formazione genitori
• programmazione di incontri di sensibilizzazione ed informazione.

Torna su